NODINI DI MAIALE ALLE SPEZIE

 

DSCN1064.JPG

Ieri sera ho voluto cambiare il modo di cucinare le cotolette di maiale; a casa mia di solito si fanno cuocere on un sughetto fatto di olio, aglio, pomodoro e basilico (Oppure prezzemolo nel caso quest’ultimo mancasse). Ieri invece ho fatto una proposta alla mia famiglia dicendo “E se io le cuocessi con delle spezie tipo rosmarino e salvia liofilizzata?”; naturalmente mi hanno detto “Fa un po’ come vuoi!” ma oggi a pranzo, dopo averle assaggiate, mi hanno subito elogiata. Naturalmente io, come spezie non ne ho messe tante, e soprattutto ho messo erbe che qui in Italia sono molto comuni: Il rosmarino, qualche foglia di basilico, e della salvia liofilizzata (Non l’avevo intera), ma il risultato è stato strepitoso. Soprattutto perché, avendole cucinate alla sera prima, hanno preso meglio il condimento; le ho fatte ieri sera in quanto, dal momento che mia madre non ama molto stare ai fornelli di domenica (La cucina non è mai stata la sua vera passione, pur essendo una buongustaia) ho pensato di anticiparmi sul pranzo domenicale preparando il secondo piatto alla sera prima, oltre a preparare altri piatti ed a mettere in ordine la cucina per il giorno dopo.

Gli ingredienti sono i seguenti:

4-5 Nodini di maiale di media grandezza

2 Spicchi d’aglio

Q.B. Olio extravergine di oliva per rosolare

1 Dado

Q.B. Vino per sfumare

1 Rametto grosso di rosmarino

3-4 Foglie di basilico

Q.B. Salvia liofilizzata.

Per prima cosa ho preso le cotolette scongelate e le ho messe su di un tagliere.

DSCN1056

Le ho pestate un pochino con un batticarne, ho tolto la parte grassa e le ho tagliate in modo tale da dividere la parte con l’osso dalla carne. Ho messo i nodini così divisi in una casseruola con l’olio d’oliva. Ho proceduto in questo modo in quanto a mio padre piace di più la parte vicina all’osso.

DSCN1057.JPG

Ho preso l’aglio, l’ho privato della pelle e l’ho tritato.

DSCN1058.JPG

Ho messo l’aglio tritato sopra la carne ed ho messo sul fuoco a fiamma vivace per far rosolare tutto quanto.

DSCN1059.JPG

Non appena la carne è risultata bianca da ambo le parti ho aggiunto il dado ed il vino per sfumare. Ho abbassato la fiamma continuando la cottura a fuoco lento.

DSCN1060.JPG

Nel frattempo mi sono cimentata nella preparazione delle spezie: per farvi capire quanto rosmarino ho preso ho fatto una fotografia per mostrarvi la grandezza di questo ramo.

DSCN1061.JPG

Come potete vedere non si tratta di un rametto piccolo, ma medio o poco più. Ho lavato sia il rosmarino sia le foglie di basilico, ne ho staccato gli aghi in quanto a me servivano quelli e li ho tritati con la mezzaluna insieme alle foglie di basilico.

DSCN1062.JPG

Una volta tritati, ho preso un cucchiaio e li ho distribuito questo trito di spezie sopra la carne.

DSCN1063.JPG

Ho fatto cuocere ancora per mezz’oretta, affinché tutto non si fosse ripreso, poi ho spento i fornelli ed ho messo un coperchio sopra tale casseruola.

Oggi, quando ho impiattato tale secondo, il risultato è stato questo:

DSCN1064

Vi garantisco che il sapore di questo secondo piatto ha sorpreso non soltanto me, ma anche i miei ge

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...