CAVOLO ROSSO AI DUE FORMAGGI COTTO AL FORNO

DSCN0795

Eccomi a proporvi un contorno cucinato in maniera un pochino fuori dal comune! L’ispirazione l’ho avuta da una blogger che si chiama Sonia, è veramente molto brava ed il suo blog si chiama foodnuggets. il link del suo blog è il seguente: https://foodnuggets.com/ ed il link al quale io mi sono ispirata è questo: https://foodnuggets.com/2014/12/12/cavolo-verde-ai-due-formaggi/. Io naturalmente ho cambiato gli ingredienti, innanzitutto perché non avevo il cavolo verde ma quello rosso (Ma a me il cavolfiore mi piace da morire!), e poi avevo formaggi diversi dalla fontina. Ma soprattutto perché credo che, per un senso di rispetto verso chi mi ha ispirato, gli ingredienti non devono essere gli stessi, altrimenti si rischia di “Copiare” la ricetta dell’altra blogger, e questo a mio avviso non è per nulla educativo.

Per questo motivo, quando settimana scorsa ho fatto un pochino di provviste alimentari, ho visto questo cavolo rosso ed in un primo momento avevo pensato di cucinarlo in umido come al solito, il link della mia ricetta era questo: https://rcavallaretto1.wordpress.com/2012/05/26/cavolfiori-a-modo-mio-2/

Vedendo però come è stato cucinato un piccolo cavolfiore in modo tale da esaltarne il sapore in maniera differente ho optato per la seconda scelta, non dimenticandomi di ringraziare la blogger che mi ha ispirata.

Gli ingredienti sono i seguenti:

1 Piccolo cavolfiore rosso (Ma può anche essere verde o semplicemente bianco)

Gr. 70 di formaggio brie

2 Sottilette (Meglio se fila e fondi)

2 Cucchiai di formaggio grana grattugiato

Gr. 20 Pane grattugiato

1 Presa di sale grosso

Q.B. Olio Extravergine d’oliva

Per prima cosa ho messo a bollire l’acqua in una pentola. Poi ho preso il mio bel cavolo rosso di circa 800 grammi, l’ho mondato e privato delle foglie esterne e dei gambi duri. L’ho diviso in cimette, tagliando a rondelle i gambi meno duri. Vi mostro il risultato prima e dopo averlo tagliato.

DSCN0788 DSCN0789

Nel frattempo l’acqua si è messa a bollire; a questo punto ho preso una piccola manciata di sale grosso, l’ho aggiunto nell’acqua e vi ho versato le cimette ed i gambi. Ho fatto bollire per un quarto d’ora, affinché tutto risultasse più morbido.

DSCN0790

Poi ho scolato tutto, ho preso una ciotola e vi ho versato il contenuto con metà del pane grattugiato. Ho mescolato con un cucchiaio di legno.

DSCN0791

Ho preso una pirofila piccola e l’ho unta d’olio. Ho preso i due formaggi e li ho divisi a dadini.

DSCN0792

Nella pirofila ho versato metà del contenuto della ciotola, formato dalle cimette più piccole e dalle rondelle, l’ho schiacciato con una forchetta, ho aggiunto un cucchiaio di grana grattugiato e metà dei formaggi a dadini.

DSCN0793

Poi ho messo sopra le cime più grandi, ho aggiunto il restante pangrattato ed il restante grana grattugiato ed infine ho completato con l’altra metà de formaggi divisi a cubetti.

DSCN0794

Nel frattempo avevo acceso il forno ed avevo puntato la temperatura a 180°. Quando il forno si è riscaldato ho inserito la pirofila ed ho lasciato cuocere per 15 minuti, affinché il formaggio non fosse risultato tutto fuso.

Questa sera ho servito in tavola questo nuovo contorno con una fettina di mortadella, e non vi dico che bontà divina questo contorno!

DSCN0795

E’ proprio vero che non si finisce mai d’imparare! In cucina bisogna aver fantasia, ed io sono un tipo che amo sperimentare modi di cuocere e di cucinare diversi dal solito. Anche i miei genitori, ma soprattutto mia madre, sono rimasti sorpresi del risultato ottenuto con questa nuovo contorno. Mi sa proprio che lo dovrò cucinare più spesso!

Annunci

3 pensieri su “CAVOLO ROSSO AI DUE FORMAGGI COTTO AL FORNO

  1. Pur mantenendo l’idea della ricetta di Sonia hai sperimentato qualcosa di nuovo al quale non posso che tributare un risultato eccellente.
    Adoro anch’io il cavolo ed apprezzo questo modo di cucinarlo e servirlo in tavola insaporito con del buon formaggio e quella fetta di mortadella che profuma fin qui!
    Non è la solita ricetta ma una variante alla quale prestare attenzione per proporre il cavolo sotto una nuova veste e se apprezza tua madre sono proprio sicura che il piatto vale davvero la pena!
    Brava Roberta, un abbraccio grande ♥
    Affy

    Mi piace

    • Cara Affy è proprio vero, è stata una prova che mi ha veramente soddisfatto! E se me l’ha detto anche mia madre che la cucina non è la sua passione ti puoi immaginare la mia sorpresa quando ho capito che l’a mangiato veramente volentieri.
      Grazie del tuo commento, sei sempre tanto carina e gentile, un bacione. Roberta.

      Mi piace

  2. Ciao, Roberta! Grazie infinite per le tue belle parole (troppo clemente!). Questo post rivela il lato più bello del blogging, fonte di reciproca ispirazione. E sai che ti dico? Il tuo contorno mi ha fatto venire l’acquolina in bocca… hai reso il cavolfiore davvero goloso. 🙂 Lo condivido volentieri sulla pagina Facebook del mio blog. Buon appetito!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...