CANEDERLI TIROLESI AL FORMAGGIO

DSCN0039DSCN0040DSCN0041DSCN0042DSCN0045DSCN0043DSCN0044

Questo piatto è tipico del trentino, e si può fare in svariati modi. I canederli tradizionali sono quelli con lo speck, ma sinceramente ai miei familiari piacciono di più quelli al formaggio. Basta avere un formaggio semiduro (Tipo auricchio piccante), per ottenere dei canderli con una bontà infinita. Questa ricetta mi ricorda tanto il Trentino Alto Adige, regione dove io, fino a pochi anni fa passavo la villeggiatura; per questo, come in ogni ricorrenza tipo questa del Natale, io li faccio spesso. Anche perché, attraverso questo piatto, posso immaginare come sarà il Natale in quei luoghi (Io sinceramente ho sempre passato le vacanze estive tra quelle montagne, ma posso comunque immaginare la magia delle Feste Natalizie in questi posti).

Ma veniamo al dunque, gli ingredienti sono i seguenti:

2 Panini tipo rosette

1/2 Bicchiere di latte per ogni panino

200 gr. Formaggio Auricchio piccante

1 Uovo

1 Pizzico di sale

1 Pizzico di noce moscata oppure salvia

Farina quanto basta

Burro fuso quanto basta

Prendere i panini, dividerli a dadini, metterli in una terrina ed aggiungervi il latte. Mescolare con un cucchiaio di legno fino a che tutto si sia bagnato con il latte (Però il composto non deve diventare troppo intriso di latte; per questo io metto sempre 1/2 bicchiere di latte negli ingredienti). Lasciare riposare tale composto nella parte meno fredda del frigorifero per 8 ore o più, poi toglierlo dal frigo, aggiungere lo speck tritato finemente con il mixer, l’uovo, il sale, la noce moscata. Mescolare tutto con un cucchiaio di legno, aggiungere la farina in modo tale da formare un composto come quello degli gnocchi di patate. Con questo composto formare tante palline dal diametro di 3-4 cm.
Mettere in ebollizione l’acqua con un pò di sale grosso a fuoco moderato, buttarci i canederli e farli cuocere per 15 minuti. Prendere anche un pentolino, metterci il burro da fondere e poi metterlo a fuoco lento.
Una volta cotti i canederli condirli con il burro fuso.
Bisogna tener presente che, sia nel caso si dovessero preparare con lo speck sia o con il formaggio, quando si servono bisogna poi metterci del formaggio grana grattugiato.

con questa ricetta partecipo al contest Raccontami il Tuo Natale in una Ricetta di Tortedinuvole.

Annunci

5 pensieri su “CANEDERLI TIROLESI AL FORMAGGIO

    • Sono completamente d’accordo con te Elena! Inoltre bisogna anche pensare una cosa: i canederli, se non si possono cuocere in quanto se ne sono preparati tanti, si possono anche conservare nel freezer, infilandoli dentro in un sacchetto per la conservazione degli alimenti, e poi mettendoli nel freezer, in modo tale che, quando si avrà ancora voglia di mangiarli, si tolgono dal freezer almeno 3 ore prima di essere cotti.

      Mi piace

  1. Pingback: CHEESECACKE “NOCCIOLETTA” AL DOPIO CIOCCOLATO | cucinare con fantasia ed allegria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...